AGEVOLAZIONI DEL DECRETO RILANCIO

Credito d'imposta DPI e sanificazioni


Il decreto Cura Italia ha previsto un credito d’imposta per incentivare la sanificazione degli ambienti di lavoro. Il credito è riconosciuto ai soggetti esercenti attività d'impresa, arte o professione nella misura del 50 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate fino ad un massimo di 20.000 euro per ciascun beneficiario, nel limite complessivo stanziato. Inoltre, il D.L. 23/2020 estende tale credito anche alle spese sostenute per l’acquisto di dispositivi di protezione individuale (dpi) e altri dispostivi atti a proteggere i lavoratori.

* NUOVE DISPOSIZIONI *

  • LA COMUNICAZIONE PUÒ ESSERE PRESENTATA A PARTIRE DAL GIORNO 24 LUGLIO 2020 E NON OLTRE IL 7 SETTEMBRE 2020
  • IL CREDITO D'IMPOSTA POTRÀ ESSERE UTILIZZATO IN COMPENSAZIONE NEL MODELLO F24 MA SOLO DOPO IL PROVVEDIMENTO DELL'11 SETTEMBRE CHE NE STABILISCE LA PERCENTUALE DI FRUIBILITÀ OPPURE NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI DEL PROSSIMO ANNO
  • PER IL RICONOSCIMENTO DEL CREDITO D'IMPOSTA È NECESSARIO L'INVIO TELEMATICO, A CURA DI UN INTERMEDIARIO ABILITATO, DI UNA COMUNICAZIONE PREVENTIVA.



Credito d'imposta per l'adeguamento degli ambienti di lavoro


Credito di imposta ambienti di lavoro per la ripartenza delle attività aperte al pubblico e l’adeguamento alle misure anti coronavirus: a introdurre la nuova agevolazione fiscale è l’articolo 120 del Decreto Rilancio, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 19 maggio 2020 ed entrato in vigore nella stessa data.

Il bonus si aggiunge a quello già previsto per la sanificazione e l’acquisto di mascherine e dpi.

Esercenti attività d’impresa, arte o professione in luoghi aperti al pubblico, ma anche associazioni, fondazioni e altri enti privati, compresi gli enti del Terzo del settore, sono i potenziali beneficiari del credito di imposta per l’adeguamento degli ambienti di lavoro.

* NUOVE DISPOSIZIONI *

  • LA COMUNICAZIONE PUÒ ESSERE PRESENTATA A PARTIRE DAL GIORNO 24 LUGLIO 2020 E NON OLTRE IL 30 NOVEMBRE 2021
  • IL CREDITO D'IMPOSTA POTRÀ ESSERE UTILIZZATO IN COMPENSAZIONE NEL MODELLO F24 SOLO A PARTIRE DAL 2021
  • PER IL RICONOSCIMENTO DEL CREDITO D'IMPOSTA È NECESSARIO L'INVIO TELEMATICO, A CURA DI UN INTERMEDIARIO ABILITATO, DI UNA COMUNICAZIONE PREVENTIVA.



Indennità "Covid-19"


È operativo il servizio per la presentazione delle domande per l'indennità speciale "Covid-19" relativa al mese di maggio 2020. Il bonus, introdotto dal Decreto Rilancio, rientra nel pacchetto di agevolazioni straordinarie previste dal Decreto Cura Italia. L'indennità non concorre alla formazione del reddito ai fini fiscali del beneficiario. 

Per la fruizione del contributo di maggio 2020 il Governo ha fissato alcuni paletti oggettivi collegati a comprovate evidenze di difficoltà che i lavoratori dovranno dichiarare e che l'INPS dovrà controllare, anche in cooperazione con l'Agenzia delle Entrate. 


Credito d'imposta locazioni commerciali


Pronto il codice tributo per l'utilizzo in compensazione del Credito d'imposta per locazioni commerciali. Con risoluzione n. 32/E del 6 giugno 2020, l'Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo 6920 per l’utilizzo in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta per i canoni di locazione degli immobili a uso non abitativo e affitto d'azienda, previsto dall’art. 28 del Decreto Rilancio.

Bonus a Fondo Perduto


Imprenditori, lavoratori autonomi e percettori di redditi agrari, per uscire dalle difficoltà economiche causate dal lockdown, possono contare sul contributo a fondo perduto previsto dal decreto Rilancio. L’importo erogabile è determinato applicando una percentuale alla differenza tra l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2020 e l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi del mese di aprile 2019. Spetterà all’Agenzia delle Entrate procedere all’accredito della somma dovuta, qualora non sussistano controindicazioni, direttamente in conto corrente bancario o postale intestato al soggetto beneficiario.


*** ATTENZIONE: DOMANDE DAL 15/06 AL 13/08 P.V. ***


Sintesi Studio Associato Copyright 2020, All Rights Reserved